Home | Mappa del sito | English Version | Contatti | ADMIN
Convegnistica    Biglietteria    News    Teatro Luigi Russolo    Photogallery    

Prosa    Danza    Cabaret e teatro comico    Giovanissimi    Primi passi a teatro    Teatro Scuola    Il Porto del Teatro    Calendario Spettacoli    Eventi Fuori Programma    Archivio    

Dettaglio Evento >> Prosa
 

Giovedi 12 Dicembre

 
 ore 21:00        GITIESSE Artisti Riuniti, in coproduzione con LA PIRANDELLIANA, in collaborazione con AMAT
 UN TRAM CHE SI CHIAMA DESIDERIO

di Tennessee Williams, traduzione Masolino D’Amico regia Pier Luigi Pizzi con Mariangela D’Abbraccio e Daniele Pecci e con Angela Ciaburri, Stefano Scandaletti, Gabriele Anagni, Erika Puddu, Massimo Odierna

La leggenda vuole che fosse proprio su un tram che il giovanissimo Tenessee Williams si facesse l’idea di un dramma che svelava il lato oscuro del sogno americano. Un dramma che mette per la prima volta l’America allo specchio su temi come omosessualità, sesso, disagio mentale, famiglia come luogo non proprio raccomandabile, maschilismo, femminilità maltrattata, ipocrisia sociale. Il testo è ambientato nella New Orleans degli anni ‘40 e narra la storia di Blanche che, dopo il pignoramento della casa di famiglia, si trasferisce dalla sorella Stella, sposata con Stanley, un uomo rozzo e volgare di origine polacca. Blanche è alcolizzata, vedova di un marito omosessuale, e cercherà, fallendo, di ricostruire un rapporto salvifico con Mitch, amico di Stanley. Ma il violento conflitto che si innesca fra lei e Stanley, la porterà alla pazzia, già latente in lei.

Clicca qui e acquista il biglietto on line




04/12/2019
IL PERIODO DELLE FESTE È ORMAI ALLE PORTE! AL TEATRO RUSSOLO È IN ARRIVO “BABBO NATALE E LA NOTTE DEI REGALI” 
[ leggi ]
02/12/2019
CENA CON L'APOCALISSE
[ leggi ]
 
 <<  Dicembre 2019  >> 
 D   L   M   M   G   V   S 
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    
 
Newsletter

Per essere sempre aggiornato su novità, spettacoli o quant'altro, iscriviti alla nostra newsletter